INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) N. 679/2016

Questa informativa è resa ai sensi anche ai sensi:

  • del Regolamento (UE) n. 679/2016 (cosiddetto GDPR);
  • dell’art. 2 par. 5 della direttiva 2009/136/CE;
  • del provvedimento del Garante dell’8 maggio 2014 (Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie);
  • del Codice per la protezione dei dati personali D.Lgs del 30 giugno 2003 n. 196;
  • del D.Lgs del 10 agosto 2018, n. 101;

Sono vietati l’uso e la riproduzione, senza espresso consenso dell’Avv. Marco Venturi, delle informazioni, del materiale, delle immagini e dei documenti presenti su questo sito web.

 

La presente informativa viene periodicamente aggiornata. L’ultima revisione risale a gennaio 2020.

Il Titolare del trattamento dei dati raccolti anche tramite il presente sito internet è l’avv. Marco Venturi, titolare dello Studio.

 

Per quanto riguarda i dati dei clienti che si rivolgono allo Studio, nel caso in cui l’incarico venga conferito a più professionisti, vi è la contitolarità di quelli individuati nell’incarico, regolata da accordo scritto tra i contitolari. Ciascun titolare e i contitolari hanno adottato la presente privacy policy comune, in cui si fa riferimento allo “Studio”, al/i “professionista/i” e al “Titolare/i” per indicare sia il titolare che i contitolari.

Questa informativa è resa a coloro che interagiscono che accedono al sito dello Studio a partire dall’indirizzo www.venturilegal.it, corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale.

 

L’informativa è resa solo per il sito www.venturilegal.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. I dati personali verranno trattati nel rispetto del GDPR e delle leggi europee e nazionali che lo modificano e/o integrano.

 

COOKIE E LOG DI SISTEMA
Questo sito non utilizza cookie statistici, utilizza tuttavia cookie tecnici anche di terze parti che non raccolgono dati dell’utente.
Che cosa sono i cookie? I cookie sono file di piccole dimensioni che vengono memorizzati all’interno del proprio computer quando si visita un sito web. Questi vengono utilizzati per personalizzare l’esplorazione degli utenti e raccogliere informazioni automatiche di accesso e di utilizzo del sito. Quando il sito web è attendibile, i cookie possono contribuire a migliorare e velocizzare la sua navigazione, così come facilitano la sua prossima visita rendendo il sito più utile per le sue esigenze.
Cosa sono i cookie tecnici? Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Ad esempio, sono quelli che si ricordano la lingua o che raccolgono dati quantitativi sui visitatori (quanti accessi alla pagina, per quanti minuti, il percorso…). Si dividono in due categorie: permanenti e di sessione.
Che cosa sono i cookie temporanei? I cookie temporanei (o cookie della sessione) vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser. Vengono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, ad esempio gli articoli presenti nel carrello.
Che cosa sono i cookie permanenti? I cookie permanenti (o cookie salvati) rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il Browser di navigazione. Vengono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l’utente debba ridigitarli ogni volta che visita un sito specifico. I cookie permanenti possono rimanere nel computer per giorni, mesi o persino anni.
Cosa sono i cookie analitici? I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Le informazioni raccolte vengono usate in merito ad analisi statistiche anonime al fine di comprendere la frequenza di visita degli utenti nuovi o che hanno rivisitato il sito, per capirne la provenienza, le chiavi di ricerca utilizzate, la lingua in uso e la tipologia di dispositivo utilizzato per accedere al sito e il tempo di permanenza. Questi cookie sono gestiti da Google LLC («Google»), con sede a 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View, CA 94043, Stati Uniti.
E’ possibile bloccare i cookie? Sì, è possibile bloccare o consentire i cookie in tutti i siti Web oppure scegliere i siti per i quali sono consentiti.
E’ opportuno bloccare tutti i cookie? Non necessariamente. Il blocco di tutti i cookie può contribuire a proteggere la privacy, limitando però le funzionalità disponibili in alcuni siti Web. È pertanto consigliabile scegliere i siti Web per i quali consentire i cookie, eventualmente bloccando inizialmente tutti i cookie e dando in un secondo momento il consenso a quelli necessari per i siti considerati attendibili.
Che cosa sono i cookie dei siti web visualizzati? I cookie dei siti Web visualizzati derivano dal sito Web visualizzato e possono essere permanenti o temporanei. Possono essere utilizzati per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito.
Che cosa sono i cookie di terze parti? I cookie di terze parti derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o striscioni pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato. Possono essere utilizzati per registrare l’utilizzo del sito Web a scopo di marketing.
 

Nome Tipo Durata Finalità
NID (google.com) Persistente 180 gg Cookie di parte terza legato alla mappa di google embeddata (ossia incorporata) nella pagina contatti del sito. Google utilizza i cookie, come i cookie NID, per contribuire alla personalizzazione degli annunci nelle proprietà di Google, come la Ricerca Google, per memorizzare le tue ricerche più recenti, le tue interazioni precedenti con gli annunci di un inserzionista o i risultati di ricerca e le tue visite al sito web di un inserzionista.
www.venturilegal.it (PHPSESSID
phpsessid)
Sessione Tiene unicamente traccia del codice univoco della sessione di navigazione e non contiene nessuna informazione personale.

 

LOG DI SISTEMA E MANUTENZIONE
Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questo sito e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l’indirizzo IP Utente. Tali dati vengono conservati, nei termini e secondo le tempistiche previste dalla legge (6 mesi). Trascorso il periodo di conservazione previsto dalla legge, e salva diversa indicazione dell’Autorità con provvedimento amministrativo o giudiziario, i dati di cui sopra verranno distrutti e non sarà più garantita la possibilità di ottenerne copia. 

 

 

 

 

CANDIDATURE

Finalità del trattamento e conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali

 

Il trattamento dei dati personali del Candidato è finalizzato esclusivamente allo svolgimento delle attività di valutazione e selezione di collaboratori e di personale da parte del Titolare e, in particolare, all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta del Candidato e a seguito della sua manifestazione di interesse ad essere tenuto in considerazione nel processo di selezione.

 

Il conferimento dei dati, forniti spontaneamente dai candidati attraverso l’invio del proprio Curriculum Vitae, è obbligatorio per il perseguimento della suddetta finalità e il mancato conferimento o la revoca e/o l’eventuale richiesta di cancellazione di tali dati comporta l’impossibilità di perseguire le finalità di cui sopra, con conseguente cancellazione dei dati forniti da parte del Titolare e impossibilità di considerare il Candidato nell’ambito di qualsiasi processo di selezione.

Raccolta e categorie di dati trattati

 

La raccolta dei dati avviene mediante invio a mezzo posta, fax, e-mail, lettera a mano o consegna diretta in fase di selezione e colloquio, da parte del Candidato, delle informazioni relative alla propria esperienza professionale sotto forma di Curriculum Vitae.

L’invio del proprio Curriculum Vitae da parte dell’Interessato può rappresentare:

a.      una candidatura spontanea (anche tramite caricamento del proprio Curriculum Vitae nella sezione “Lavorare con noi”;

b.      la risposta a specifici annunci pubblicati dal sottoscritto attraverso l’uso di qualsiasi mezzo di comunicazione.

Per le finalità di cui sopra, il Titolare potrà trattare i seguenti dati personali: nome e cognome, codice fiscale o partita IVA, residenza, indirizzo email, numero telefonico, dati relativi alla formazione, titoli di studio, conoscenze linguistiche, conoscenze informatiche, capacità professionali di qualsiasi genere, posizioni lavorative ricoperte in precedenza, e comunque qualsiasi altro dato che venga inserito dal Candidato nel proprio Curriculum Vitae o comunque comunicato dallo stesso per le finalità e i legittimi interessi di cui sopra.

 

Nel caso in cui il Candidato abbia comunicato, attraverso l’invio del suo Curriculum Vitae, dati personali che possano essere considerati particolari ai sensi dell’art. 9 del GDPR (ossia dati idonei a rilevare l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose e filosofiche, l’appartenenza sindacale, lo stato di salute e l’orientamento sessuale della persona), la raccolta e il trattamento avranno ad oggetto solamente i dati particolari che siano rilevanti ai fini della valutazione della sua attitudine professionale, nei limiti in cui l’acquisizione di tali informazioni sia strettamente indispensabile all’instaurazione del rapporto di lavoro o di collaborazione e non contrasti con le previsioni della Legge n. 300/1970 (cd. Statuto dei lavoratori) e della Legge n. 135/1990 (richiamate dall’art. 113 del Codice del trattamento dei dati personali).

Base giuridica del trattamento

 

Il trattamento dei dati è lecito per le finalità sopra indicate ai sensi dell’art. 11-bis del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 recante il “Codice del trattamento dei dati personali”), introdotto dall’art. 9 del Decreto Legislativo 10 agosto 2018 n. 101, nonché dall’art. 6 del GDPR.
Conservazione dei dati Fino a che saranno necessari alle legittime finalità per le quali sono stati raccolti, ossia al termine della ricerca, selezione e valutazione della candidatura e comunque per un periodo non superiore a due anni dalla ricezione del Curriculum Vitae. Decorso tale termine di conservazione, i dati raccolti saranno eliminati da ogni supporto informatico e/o cartaceo, salvo diversa indicazione da parte del Candidato.

 

 

 

NEWSLETTER
Finalità del trattamento Invio di newsletter con approfondimenti e novità normative o giurisprudenziali, inviti a convegni o corsi organizzati dallo Studio (anche in collaborazione con altri professionisti), inviti a iniziative/eventi sociali, benefici, filantropici organizzati da club o enti in genere con cui il professionista collabori.

Categorie di dati trattati

 

Dati personali, identificativi e di contatto: nome e cognome o ragione sociale, codice fiscale o partita IVA, residenza o sede legale, indirizzo e-mail, numero telefonico.

Base giuridica del trattamento

 

Consenso dell’Interessato.
Conseguenze della mancata comunicazione dei dati L’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporta esclusivamente  l’impossibilità per il Titolare di svolgere le attività di informazione, aggiornamento e marketing sopra descritte.
Conservazione dei dati Fino a che non intervenga la revoca del consenso e, comunque, 10 anni dalla cessazione dell’incarico.

 

 

 

CLIENTI
Finalità del trattamento Base giuridica del trattamento Conseguenze delle mancata comunicazione dei dati
1. Emissione dei pareri richiesti, instaurazione, gestione, esecuzione e/o conclusione del rapporto di assistenza e consulenza legale, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale, nonché esecuzione di ogni altro incarico richiesto dall’Interessato. Necessità di eseguire l’incarico, un contratto di cui l’Interessato è parte o misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato.

La mancata comunicazione o il rifiuto di fornire questi dati personali comporta l’impossibilità di adempiere agli obblighi di legge e impedisce il perfezionarsi del rapporto con il professionista, l’adempimento dell’incarico ricevuto e l’erogazione delle prestazioni richieste, siano essi scritti od orali.

 

Peraltro, anche durante lo svolgimento dell’incarico, la richiesta di cancellazione dei dati necessari all’esecuzione degli obblighi derivanti dall’incarico e dalla legge, ovvero il rifiuto al loro conferimento, determina l’impossibilità di proseguire l’incarico stesso, nonché la possibile mancata corrispondenza agli obblighi imposti dalla normativa fiscale o amministrativa (nel qual caso il professionista si riserva tutti i suoi diritti).

 

Il conferimento di ulteriori dati personali non richiesti direttamente dalla legge o da altra normativa potrà essere comunque necessario qualora tali dati personali siano connessi o strumentali all’instaurazione, attuazione o prosecuzione del rapporto di assistenza e consulenza legale; in tal caso l’eventuale rifiuto di fornirli potrebbe comportare l’impossibilità di eseguire correttamente il rapporto in essere.

2. Finalità connesse alla gestione del rapporto di cui al punto precedente, ovvero a esigenze di tipo operativo/gestionale/amministrativo (ad es., contabile e/o fiscale, fatturazione e gestione del pagamento, gestione del credito, etc.). Necessità di eseguire l’incarico, un contratto di cui l’Interessato è parte o misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato.

3. Adempimento agli obblighi derivanti dalla normativa nazionale e/o comunitaria (tra cui quelli previsti in ambito fiscale e contabile), o impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge (ad es., in materia di antiriciclaggio).

 

Necessità di adempiere ad un obbligo legale incombente sul professionista. Necessità di accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali.
Categorie di dati trattati

Dati personali comuni, identificativi e di contatto: nome e cognome, ragione sociale, codice fiscale e/o partita IVA, PEC, Codice univoco SdI, residenza o sede legale, indirizzo email, numero telefonico, riferimenti bancari e /o assicurativi.

Dati relativi all’organizzazione interna dell’Interessato.

 

Ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. b) e c) del GDPR, il trattamento dei dati personali conferiti è lecito in quanto necessario per l’esecuzione dell’incarico in essere e per adempiere agli obblighi legali ai quali il Titolare è soggetto.

Dati personali di natura giudiziaria, relativi a procedimenti giudiziari o, comunque a controversie, anche di natura stragiudiziale, di cui l’Interessato è parte.

 

Ai sensi dell’art. 2-octies del Codice in materia di trattamento dei dati personali, il trattamento di tali dati è lecito quando autorizzato da una norma di legge o, nei casi previsti dalla legge o di regolamento (in particolare, quando ciò è necessario per accertare o difendere un diritto in sede giudiziaria o quando è necessario per ottemperare agli obblighi antiriciclaggio).

Dati particolari (ossia quei dati che, ai sensi dell’art. 9 del GDPR, rivelano l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona).

 

Il trattamento di tali dati è lecito quando:

  • è necessario per esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria, sia nel corso di un procedimento, anche in sede amministrativa, di arbitrato o di conciliazione, sia nella fase propedeutica all’instaurazione di un eventuale giudizio, sia nella fase successiva alla sua definizione;
  • per adempiere ad obblighi di legge, regolamento o normativa comunitaria;
  • ogni qualvolta le autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali;
  • negli altri casi previsti dall’art. 9 del GDPR.
Il Titolare viene o potrebbe venire a conoscenza di dati personali, eventualmente anche appartenenti a particolari categorie (ai sensi dell’art. 9 del GDPR) o relativi a condanne penali e reati, che riguardano il Cliente o il personale dipendente dell’Interessato o terzi (ad es., suoi fornitori o clienti). Qualora ciò avvenga, è responsabilità dell’Interessato l’aver informato detti terzi circa il trattamento che il Titolare potrà realizzare in esecuzione dell’incarico conferito al professionista e, qualora richiesto dalla legge, l’aver raccolto il necessario consenso. A tal fine si conferma che tali dati personali verranno trattati con riservatezza e nel pieno rispetto delle disposizioni di legge e dei principi di cui all’articolo 5 del GDPR e s.m.i., in particolare nel rispetto dei principi di correttezza, pertinenza e necessità.
Conservazione dei dati
I dati personali dell’Interessato, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per il periodo di durata dell’incarico e, successivamente, per il tempo in cui il professionista sia soggetto a obblighi di conservazione per finalità fiscali o per altre finalità, previsti da norme di legge o regolamento (10 anni dal momento della cessazione dell’incarico, salvo che la legge non permetta un periodo di conservazione più lungo). Il Cliente è avvisato che il professionista potrà valutare di effettuare una conservazione più lunga di quella minima da quella prevista da norme di legge o regolamentari anche in funzione dell’opportunità di svolgere un servizio, nell’interesse del Cliente, di archivio storico.

 

 

 

FORNITORI
Finalità del trattamento Base giuridica del trattamento Conseguenze delle mancata comunicazione dei dati

1. Instaurazione, conclusione, gestione, esecuzione di ordini/accordi/contratti.

Contrattazione, instaurazione,  esecuzione di prestazioni professionali.

Necessità di eseguire un ordine/un accordo/un contratto di cui l’Interessato è parte o misure precontrattuali adottate su sua richiesta.

La mancata comunicazione o il rifiuto di fornire questi dati personali comporta l’impossibilità di adempiere agli obblighi di legge e impedisce il perfezionarsi del rapporto contrattuale e l’erogazione delle prestazioni richieste, siano essi scritti od orali.

 

Peraltro, anche in pendenza del rapporto contrattuale in essere, la richiesta di cancellazione dei dati necessari all’esecuzione degli obblighi derivanti dal rapporto e dalla legge, ovvero il rifiuto al loro conferimento, determina l’impossibilità di proseguire l’incarico stesso, nonché la possibile mancata corrispondenza agli obblighi imposti dalla normativa fiscale o amministrativa (nel qual caso il titolare si riserva tutti i suoi diritti).

 

Il conferimento di ulteriori dati personali non richiesti direttamente dalla legge o da altra normativa potrà essere comunque necessario qualora tali dati personali siano connessi o strumentali all’instaurazione, attuazione o prosecuzione del rapporto di assistenza e consulenza legale; in tal caso l’eventuale rifiuto di fornirli potrebbe comportare l’impossibilità di eseguire correttamente il rapporto in essere.

2. Finalità connesse alla gestione dei rapporti di cui al punto precedente, ovvero a esigenze di tipo operativo, gestionale, amministrativo (ad es., contabile e/o fiscale, fatturazione e gestione del pagamento, gestione del credito, etc.), fiscale, finanziario, assicurativo e contabile relative al rapporto contrattuale e/o precontrattuale instaurato. Necessità di eseguire un ordine/un accordo/un contratto di cui l’Interessato è parte o misure precontrattuali adottate su sua richiesta.
3. Adempimento agli obblighi derivanti dalla normativa nazionale e/o comunitaria (tra cui quelli previsti in ambito fiscale e contabile), o impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge. Necessità di adempiere ad un obbligo legale incombente sul Titolare. Necessità di accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le Autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali.
Categorie di dati trattati

Dati personali comuni, identificativi e di contatto: nome e cognome, ragione sociale, codice fiscale e/o partita IVA, PEC, Codice univoco SdI, residenza o sede legale, indirizzo email, numero telefonico, riferimenti bancari e /o assicurativi.

Dati relativi all’organizzazione interna dell’Interessato.

 

Ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. b) e c) del GDPR, il trattamento dei dati personali conferiti è lecito in quanto necessario per l’esecuzione del rapporto in essere e per adempiere agli obblighi legali ai quali il Titolare è soggetto.

Il Titolare viene o potrebbe venire a conoscenza di dati personali che riguardano terzi o il personale dipendente dell’Interessato. Qualora ciò avvenga, è responsabilità dell’Interessato l’aver informato detti soggetti circa il trattamento che il Titolare potrà realizzare in esecuzione del rapporto instaurato con il fornitore e, qualora richiesto dalla legge, l’aver raccolto il necessario consenso. A tal fine si conferma che tali dati personali verranno trattati con riservatezza e nel pieno rispetto delle disposizioni di legge e dei principi di cui all’articolo 5 del GDPR e s.m.i., in particolare nel rispetto dei principi di correttezza, pertinenza e necessità.
Conservazione dei dati
I dati personali acquisiti, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per il periodo di durata del rapporto contrattuale e, successivamente, per il tempo in cui il Titolare sia soggetto ad obblighi di conservazione per finalità fiscali o per altre finalità, previsti da norme di legge o regolamento (10 anni dal momento della cessazione del rapporto, salvo che la legge non permetta un periodo di conservazione più lungo).

 

Per lo svolgimento delle finalità di cui sopra, i Suoi dati personali potranno essere trattati da dipendenti e collaboratori del Titolare, che tratteranno i dati personali in qualità di Autorizzati del trattamento.

 

In conformità a quanto previsto dalla normativa in materia di trattamento dei dati personali, il Titolare può nominare dei Responsabili esterni per il trattamento dei dati per suo conto, tra i quali:

  • persone, professionisti, società, associazioni, studi professionali o, comunque, soggetti che prestino servizi o attività di assistenza e consulenza o forniscano servizi allo Studio, con particolare ma non esclusivo riferimento alle questioni in materia tecnologica, contabile, amministrativa, legale, assicurativa, informatica, tributaria e finanziaria (tra cui gli avvocati domiciliatari), nonché soggetti collegati agli stessi per la fruizione dei servizi informatici collegati;
  • soggetti che erogano servizi di traduzione;
  • investigatori privati;
  • società che svolgono attività di trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle informazioni agli Interessati, anche attraverso mezzi informatici o portali web, relativamente alla gestione delle comunicazioni connesse all’esecuzione dell’incarico affidato al Titolare;
  • enti che provvedono all’organizzazione di convegni.

 

I Suoi dati potranno essere comunicati altresì a soggetti ed enti quando tale comunicazione sia necessaria per l’esecuzione dell’incarico conferito, a soggetti ed enti cui la facoltà di accedere ai dati personali sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria o da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge (quali Autorità giudiziarie o amministrative, Ufficiali Giudiziari o altri Enti Pubblici per l’adempimento degli obblighi di legge); a istituti di credito, bancari, postali, imprese o broker di assicurazione; a qualsiasi ausiliario dell’Autorità giudiziari; a soggetti che erogano servizi di cancelleria in Tribunale; a controparti; a spedizionieri e vettori.

L’elenco nominativo dei soggetti a cui i Suoi dati personali sono stati o potranno essere comunicati è a Sua disposizione previa Sua richiesta per e-mail all’indirizzo info@venturilegal.it.

I dati personali dell’Interessato non sono soggetti ad alcun processo decisionale interamente automatizzato, ivi compresa la profilazione.

 

La gestione e la conservazione dei dati personali avviene in archivi cartacei e server ubicati all’interno di Paesi che applicano il GDPR (UE).  I dati trattati da alcune società informatiche (es. fornitori di software) potrebbero essere conservati negli Stati Uniti, per cui si rimanda al Privacy Shield per la tutela dei dati personali.

 

Ove possibile, i dati non saranno oggetto di trasferimento al di fuori dell’Unione Europea. Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare l’ubicazione dei server in altro paese dell’Unione Europea e/o in paesi extra-UE. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili stipulando, se necessario, accordi che garantiscano un livello di protezione adeguato e/o adottando le clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.

In ogni momento, l’Interessato potrà esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE 2016/679, il diritto di:

  • ottenere dal professionista l’accesso ai propri dati personali ed alle informazioni relative agli stessi, nonché le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, e il periodo di conservazione ;
  • ottenere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti;
  • ottenere la cancellazione dei dati personali che lo riguardano (al verificarsi di una delle condizioni indicate nell’art. 17, paragrafo 1, del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 3 dello stesso articolo);
  • ottenere la limitazione del trattamento dei propri dati personali (al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell’art. 18, paragrafo 1, del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 2 dello stesso articolo);
  • richiedere ed ottenere dal professionista – nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso, e lo stesso sia effettuato con mezzi automatizzati – i propri dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (c.d. diritto alla portabilità dei dati personali);
  • opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali al ricorrere di situazioni particolari che lo riguardano ai sensi dell’art. 21, paragrafo 1, del GDPR, nel rispetto delle eccezioni previste dal paragrafo 1 del medesimo articolo);
  • revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  • proporre reclamo a un’autorità di controllo (Autorità Garante per la protezione dei dati personali – garanteprivacy.it).

 

Per qualsiasi ulteriore informazione e chiarimento o per esercitare i suoi diritti l’Interessato potrà rivolgersi, anche in caso di contitolarità, al titolare delegato ai contatti con gli interessati inviando una richiesta scritta mediante lettera raccomandata in 37047 San Bonifacio (VR) alla Piazza San Benedetto n. 4/A o tramite email all’indirizzo info@venturilegal.it.